IL FORNO ELETTRICO

Il forno Elettrico – Tutti i forni possiedono il termostato, così da poter impostare la temperatura desiderata, dai 40 ai 250 gradi.

Usare il termostato correttamente è importante al fine di cuocere i cibi nella maniera giusta.

In base alla pietanza che dovremo preparare, è preferibile impostare il forno in una determinata maniera per ottimizzare, appunto la cottura.

Principali modalità di cottura

Le principali modalità di cottura sono quattro, poi alcuni forni possiedono anche delle funzioni speciali, adatte per particolari cotture quali la pizza, pane, a vapore e combinate.

I forni possono essere suddivisi in tre grandi categorie

  • Tradizionali: noti anche come forni staticio a convezione naturale. Sono provvisti di due resistenze elettriche, inferiore e superiore, che consentono la cottura.
    Questi forni hanno anche un grill, nella parte superiore che serve per la doratura dei cibi. Il forno elettrico statico è adatto a ogni tipo di cottura, soprattutto quella delle carni, ma vi si possono cuocere in modo ottimale i dolci che richiedono lievitazione.
  • Multifunzione o a cottura combinata: oltre alle resistenze elettriche e al grill, questi forni dispongono anche di una particolare ventola, che fa circolare l’aria calda, consentendo una cottura più rapida e uniforme su tutti i ripiani presenti nella cavità di cottura.
    Alcuni forni multifunzione consentono anche la cottura a microonde e quella a vapore.
  • Termoventilati: sono i forni provvisti di una resistenza di forma circolare, che si trova nella zona posteriore del forno, che consente la possibilità di cottura contemporanea di più cibi, sui vari livelli, riducendo la possibilità che gli odori si mescolino.
Il forno elettrico

Il forno elettrico

IL FORNO ELETTRICO Il forno Elettrico – Tutti i forni possiedono…